Tours e Crociere
Escursioni

Crociere ed escursioni sul Lago Maggiore

Visita la nostra sezione escursioni!

Area login



There are no translations available.

I dintorni

 

Lago di Mergozzo

Lago di Mergozzo
Anticamente un grande ghiacciaio scendeva dall'Ossola e confluiva in quello, ancora più grande, che giungeva dal Ticino. Al ritirarsi dei ghiacciai, mentre la grande fossa scavata dal ghiacciaio si andava colmando d'acqua, originando il Lago Maggiore, emergeva, solitario, la cupola granitica del Mont'Orfano.

 

Lago d'Orta Lago D'Orta
L'antico borgo che sorge sulla riva orientale del lago, di fronte all'Isola di San Giulio, è il centro più affascinante del Cusio, attraversato da caratteristiche stradine sulle quali si affacciano costruzioni di epoca medievale (Casa Forte, in via Bersano, del 1306) e del periodo rinascimentale (il Palazzo della Comunità del 1582, alcune case in via della Motta, Palazzo Gemelli nei pressi della Parrocchiale di S. Maria Assunta).
Numerose sono le testimonianze dell'età barocca: le decorazioni in ferro battuto in via Olina, le cancellate del Cimitero. 
Piazza Motta, cui fa da sfondo il lago, è il raffinato salotto di Orta.
 
Isola di San Giulio

L'Isola di San Giulio
"Esitante fra acqua e cielo" l'isola di S. Giulio è da sempre il cuore religioso del Cusio, meta sin dal passato di viaggiatori e pellegrini in cammino verso i luoghi santi lungo le strade secondarie dell'antica via Francigena. 
Sull'isola sorge una chiesa antichissima. Si dice sia stata fondata da San Giulio nel IV secolo d.C. Completamente ricostruita nel IX secolo ed in seguito restaurata fra il XI e il XII sec., all'interno la basilica è decorata con stucchi ed affreschi d'epoca barocca. Qui è custodito un capolavoro dell'arte romanica dell'Italia settentrionale: lo splendido ambone in marmo nero d'Oira, scolpito attorno all'XI sec.

 

Mottarone

Mottarone
Un itinerario diverso rispetto ai tipici percorsi lacustri é quello tra le montagne che circondano il Lago Maggiore. 
Non si può non iniziare dal Mottarone, la montagna del lago per antonomasia; con i suoi 1.500 metri di quota si affaccia sul lago permettendo di gustarne appieno i contorni e le sfumature di colore; ma non solo il Maggiore, sono ben sette i laghi che si possono ammirare dalla vetta del Mottarone; nella stagione invernale le impegnative piste da sci permettono discese mozzafiato dando l'impressione di gettarsi direttamente dalla vetta nelle acque del Lago d'Orta o del Lago Maggiore.
La zona del lago e delle colline circostanti è ricca, oltre che di bellezze naturali, di tradizioni e cultura, raccolte in musei del territorio, gradevoli da visitare ed estremamente istruttivi dal punto di vista delle arti e delle tradizioni. Il Museo dell'ombrello e del parasole di Gignese, unico al mondo nel suo genere, prende spunto dalla antica tradizione degli ombrellai che da queste zone emigrarono in ogni parte del mondo portando ovunque il gusto dell'artigianato italiano. Nelle sue sale troviamo spaccati di storia ripercorsi attraverso le mode e le fogge, a volte inaudite, di ombrelli e parasole dal XVII al XIX secolo.

 
Gallery

Galleria fotografica

Guarda la nostra galleria fotografica...

Cerca nel sito
Scrivici
Manda una e-mai

Scrivi al consorzio!



Usiamo i cookie per migliorare il nostro sito web e la tua esperienza di utilizzo. I cookie necessari per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati. Per saperne di più riguardo ai cookies che utilizziamo e capire come cancellarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information